F.A.Q.: le risposte alle tue domande

Quanto dura il corso di studi?


La scuola prevede due tappe, con rispettivi diplomi: alla fine del biennio si ottiene il diploma di Facilitatore nelle Pratiche Filosofiche e Consulente Filosofico. Chi frequenta il terzo anno (Master in Counseling Filosofico Interculturale) ottiene il diploma di Counselor Filosofico Interculturale. In questo senso 2 anni + 1. Ci si può fermar al termine del biennio, oppure proseguire per ottenere il diploma di Master.




Chi si può iscrivere alla scuola?


La scuola è rivolta prevalentemente ai laureati in filosofia. E' aperta anche a chi è in possesso di altre lauree, ma per ottenere il diploma di facilitatore nelle Pratiche Filosofiche e Consulenza filosofica è necessario seguire il corso di "Filosofia nelle Pratiche Filosofiche", che avrà luogo nel secondo anno. Il Master è riservato invece a chi ha seguito il biennio della scuola Pragma. Il diploma finale di "Counselor Filosofico Interculturale" potrà essere ottenuto da chi è in possesso di una laurea in filosofia e ha seguito un corso di specializzazione in Consulenza Filosofica o Counseling e intende avere un'ulteriore specializzazione in ambito interculturale. Chi è in possesso di altre laureee può frequentare il Master; deve però seguire il corso di "Filosofia per le Pratiche Filosofiche" otterrà il diploma finale di "Counselor interculturale a orientamento filosofico".




Cosa imparo frequentando la scuola?


La scuola Pragma prevede il 50 % di lezioni teoriche e il 50% di lezioni pratiche. La parte teorica riguarda le teorie e gli strumenti sviluppati nel movimento internazionale delle Pratiche Filosofiche e del Counseling filosofico. Gli insegnamenti spaziano tra gli elementi della storia della filosofia utili nel mondo della pratica filosofica, la filosofia applicata a contesti aziendali, ospedalieri, scolastici, carcerari, ecc. e gli aspetti relativi alla comunicazione/relazione efficace a livello individuale e con i gruppi. Il Master prevede inoltre lezioni comparate tra pensieri e pratiche occidentali e orientali. La parte pratiche prevede invece dei laboratori esperienziali dove vivere la pratica filsoofica partecipando a laboratori esperienziali, coinvolgenti e divertenti, con metodi dalla comprovata efficacia che potranno essere replicatio in tutti i contesti del filosofare. Nel master sono previste sessione di training e supervisione casi con il counseling filosofico interculturale a livello individuale, con le coppie e con le famiglie.




Dove lavora il Facilitatore o il Counselor Filosofico?


Il Professionista Pragma può lavorare sia a livello individuale (con l'apertura di uno studio privato) sia in contesti aziendali, organizzativi, ospedalieri e scolatici. Già nel corso del secondo anno viene chiesto agli studenti di avviare un progetto di Pratiche Filosofiche da realizzare, con l'assistenza di un tutor, in uno dei luoghi del filosofare. Le competenze acquisite durante il corso di studi possono inoltre essere utilizzate per ampliare le abilità e gli strumenti della propria professione; medici, infermieri, manager, insegnati e tanti altri professionisti che hanno frequentato la scuola Pragma utilizzano le Pratiche Filosofiche e il Counseling Filosofico per arricchire le proprie competenze lavorative. Per scoprire le occupazioni dei nostri professionisti guarda i loro siti pubblicati nell'elenco dei professionisti nelle Pratiche Filosofiche Pragma.




Che cos'è il training di Counseling Filosofico individuale?


Nel corso del biennio è richiesta l'attivazione di un percorso di Counseling Filosofico individuale con uno dei formatori-didatti (F-D) di Pragma. Il training rappresenta uno spazio formativo fondamentale per il professionista delle Pratiche Filosofiche. Durante l’attività è possibile provare sulla propria pelle e nella propria testa il Counseling Filosofico individuale. Con il F-D è possibile parlare di questioni personali o più generali e scoprire gli strumenti per affrontarli con la filosofia in pratica. L’attività di Training prevede 20 incontri individuali in un luogo da concordare con il F-D. Gli incontri hanno una durata compresa tra i 60 e 90 minuti. L’attività di training inizia verso la fine del primo anno e si conclude entro la fine del secondo anno. La mancata conclusione del training comporta l’impossibilità di rilasciare il diploma finale. Il costo per ciascun incontro è di max 35 euro.




Chi sono i docenti?


La scuola Pragma è stata fondata da un gruppo di Professionisti nelle Pratiche Filosofiche e nel Counseling Filosofico che lavorano insieme da circa vent'anni e molti di loro sono tra i pionieri della pratica filosofica in Italia. Il gruppo originario è stato ampliato con altri professionisti che lavorano nei diversi ambiti di applicazione delle Pratiche Filosofiche (aziende e organizzazioni, ospedali, scuole, carceri ecc.). La loro competenza è molto utile per conoscere gli ambienti nei quali il professionista andrà ad operare. Accanto ai docenti stabili e invitati, la scuola Pragma ha l'onore di ospitare i più grandi nomi del panorama internazionale delle Pratiche Filosofiche (Lou Marinoff, David Sumiacher, Josè Barrientos) e del mondo accademico (i professori emeriti Umberto Galimberti, Umberto Curi e Giangiorgio Pasqualotto in primis). Il corpo docente garantisce una formazione di alta qualità teorica e pratico-professionale.




Perchè il giorno della presentazione della scuola fate un AperiPhilò?


Sabato 11 gennaio alle 16,30 faremo la presentazione ufficiale della scuola Pragma. A seguire proponiamo un Aperiphilò (una pratica di filosofia mondana della nostra Tool Box) per farti sperimentare in prima persona le potenzialità del Filoso-Fare, del fare filosofia degustando un aperitivo. L'argomento è "l'inizio e l'iniziare" esplorato in tutta la sua complessità. Se vuoi partecipare alla presentazione scrivi una mail a segreteria.pragma@gmail.com




Che valore ha il diploma finale?


Il diploma di facilitatore nelle Pratiche Filosofiche e Consulente Filosofico (rilasciato al termine del biennio) e di Counselor Filosofico interculturale (rilasciato dal Master) sono di natura professionale, certificano cioè il compimento di un percorso di istruzione/formazione finalizzato al conseguimento di una qualifica professionale. Il diploma è rilasciato da Pragma. Associazione di Categoria Professionale che hai sensi della legge 4/12013, garantisce l'alta qualità dei servizi offerti da propri professionisti. Essenso Pragma un'associzione privata, il diploma rilasciato non vale per il conseguimento di crediti universitari (CPU) o nei concorsi per la pubblica amministrazione.




Che cos'è il Counseling Filosofico Interculturale?


Il Counseling Filosofico è una relazione d’aiuto che coniuga l’arte del Counseling con i saperi, i metodi e gli strumenti della Filosofia, tra Oriente e Occidente. L’obiettivo è la ricerca di riposte a problemi di carattere esistenziale, aiutando l’individuo a prendere decisioni, risolvere dubbi, gestire crisi, migliorare le relazioni, sviluppare risorse, promuovere e sviluppare la consapevolezza personale attraverso un’indagine capillare della propria visione del mondo.

Il metodo di lavoro del Counseling Filosofico si basa su alcuni principi di base:

  • L’individuo ha potenzialità che devono essere identificate e stimolate;
  • Il lavoro filosofico si sviluppa fondamentalmente nella relazione tra il counselor e l’ospite (individuo, coppia, gruppi);
  • La situazione di crisi o di conflitto è l’occasione per dare inizio all’indagine filosofica;
  • Il metodo di lavoro non si ispira a modelli di tipo psicologico ma utilizza metodi e strumenti della filosofia.

L’apporto dell’interculturalità al Counseling Filosofico è fondamentale in un mondo sempre più attraversato da fenomeni di globalizzazione e d’interazione tra culture, in cui occorre aprirsi ad un mutamento di paradigma basato su un autentico dialogo tra popoli, religioni e visioni del mondo diverse. L’approccio interculturale nello studio delle discipline in oggetto, rifiuta l’idea che una sola cultura possa dar conto con i suoi parametri e categorie dell’infinita complessità del reale e dell’evoluzione del pensiero umano.




Cosa sono le Pratiche Filosofiche?


Le Pratiche Filosofiche sono un insieme di discipline che applicano la filosofia alle questioni della vita quotidiana, per cercare risposte e per produrre effetti di trasformazione nella vita delle persone e delle organizzazioni. Si utilizzano metodologie filosofiche di intervento dalla comprovata efficacia, incarnate nei vari contesti di applicazione della filosofia che diventa Pratica.

Fare filosofia in Pratica non significa chiacchierare di filosofia ma serve:

l’organizzazione e la gestione di setting strutturati;

una serie di obiettivi filosofici da raggiungere;

un facilitatore adeguatamente formato;

un gruppo di persone disposte a filoso-fare, a partecipare a esperienze filosofiche che possono avere effetti di trasformazione nella loro visione del mondo.

La scuola Pragma fornisce tutte le competenze, teoriche e metodologiche, per organizzare sessioni di Pratiche Filosofiche strutturate negli ambienti del filoso-fare.





GALLERY
F.A.Q.

Se dopo aver navigato nel sito hai ancora dubbi o perplessità

Leggi le F.A.Q.

 

CONTAtti
  • cinguettio
  • LinkedIn Icona sociale
  • YouTube Icona sociale
BLOGGER.png

© Pragma. Società Professionisti Pratiche Filosofiche

www.pragmasociety.org

Sede legale

Via Torino 168, Collegno (TO)

T. 3395203554

M. segreteria.pragma@gmail.com

 

Codice Fiscale: 95630610012

PRIVACY POLICY DEL SITO